Spiritualità

“Earthlings” (Terrestri)

Ormai non è più come una volta, quando gli animali si uccidevano sì per mangiare ma allo stesso tempo c’era rispetto, e si ringraziava Dio del loro sacrificio e del cibo che quindi ci davano. Ma oggi è tutto disumanizzato: gli animali sono ridotti a cose, sottoposti a catene di smontaggio: questa è disumanità!…Basta!!!


Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

9 risposte a ““Earthlings” (Terrestri)”

  1. …e non solo. La maggior parte dell’umanità ignora che tutto ciò aggrava anche la nostra condizione karmica collettiva! Cose di cui ne dovremo rendere conto!

  2. Ciro spiegami una cosa ma sei induista?
    Ho udito molte volte la parola Karma ma cusè veramente?

  3. Ti rispondo a questa tua domanda con un piccolo nuovo post: https://www.parsifal.info/?p=2318

    La Legge del Karma e la reincarnazione sono in tutte le Tradizioni, anche in quelle monoteiste, anche nel cristianesimo antico c’era, poi fu tolta di mezzo… per vari motivi. E comunque la reincarnazione è molto più razionale dell’idea di una sola vita terrena, spiega molte più cose, ed è molto più giusta… Ma al di là di queste cose, ci sono prove scientifiche! …Bisogna solo chiarire cosa essa sia veramente, onde evitare fraintendimenti. Quindi qui di seguito ti propongo alcuni post da leggere, nei quali oltre alla reincarnazione troverai spiegata anche la Legge del Karma:

    https://www.parsifal.info/?p=1339
    https://www.parsifal.info/?p=2107
    https://www.parsifal.info/?p=1643
    https://www.parsifal.info/?p=1276
    https://www.parsifal.info/?p=1086
    https://www.parsifal.info/?p=703
    https://www.parsifal.info/?p=355

  4. Cara Giustina,e cosa ci vuoi fare abbiamo scelto un avido e squallido sistema economico che porta benessere se lo possiamo chiamre cosi a pochi e dolore a miliardi di persone asservite a questo schifo e distrugge la nostra cara vecchia amata terra depredandola dal suolo,al sottosuolo,al mare e in ogni sua parte!
    Ovviamente a farne le spese in primis sono le altre creature animali ma alla fine il contolo pagheremo anche noi umani e non sarà un conto leggero,se cè una cosa che l'uomo in generale dovrebbe aver imparato e che le leggi della natura non sono gratis essa prima o poi si ribella ed usa tutta la sua potenza per punire i trasgressori,ma aimè allo schifoso sistema economico ciò non interessa!
    Ciao

  5. Cara Giustina,purtoppo però devo aggiungere che il conto secondo vari rapporti Fao,Legambiente ecc lo avremo dal 2050.
    Secondo loro in quella data ci sarà 30% di acqua dolce in meno sulla terra,25% di deserto in più e quindi un altro 40% di cibo in meno bastano soli questi dati a far rizzare i capelli!
    Ma a pagare x l'avidità occidentale e adesso anche dei Cinesi e degli indiani saranno sempre e solo i popoli più deboli e indifesi (africa e sud America) anche noi avremo la nostra punizione ma sarà sottoforma di sconvolgimenti socio-economici migrazioni in massa,penuria di generi alimentari,smottamenti e degrado di flora e fauna ecc,purtroppo solo un cambiamento del sistema economico potrebbe salvare noi e il pianeta un sistema equo e solidale che lasci il mondo il più possibile intatto,ma questo maledetto capitalismo liberista e duro a morire stava crollando nel 1929 ma si e salvato varie volte anche adesso,i ricchi x la loro smania ci stanno portanto al default generale!
    Pensa che per quella data anche la grande Amazzonia sarà ridotta ad una misera savana se non ad un deserto.
    L'uomo non comprende,e come ho spesso detto in altri siti chi sà se comprenderà quando ormai sarà troppo tardi,tranquilla la terra contunuerà a vivere anche senza di noi per altri 5 miliardi di anni poi il sole la distruggerà ma forse essa vedrà nuove creature più degne di noi di abitarla!
    Ciao

  6. Caro Ciro e Giustina,ho una domanda un per cosi dire blasfema,ma si sà la scenza e la conoscenza anche di se stessi passa attraverso le domande anche le più spinose,eccovi il fatto,una sera guardando un documentario sull'africa selvaggia,quella x intenderci non iscatolata nei parchi che sembrano grandi circhi all'aria aperta,sentivo battere il mio cuore all'unisolo,tranquilli non era un infarto,ma alla vista di quella natura primordiale,libera e selvaggia con le semplici leggi naturali ho sentito dentro me come un richiamo forte alla vera libertà,e come per descriverlo se mi fosse penetrato nel corpo la potenza del big bang ho sentito una sensazione di mistero e saggezza di alfa e omega messe assieme e mi sono chiesto questo: Non è che forse stiamo sbagliando tutto? imprigionati da questa blanda conoscenza,da preconcetti e da sovrastrutture inutili come lo stato,la politica,la religione e altri paletti messi su dalla società nel corso dei millenni,e forse questa la ragione della pazzia dilagante? stiamo sopprimendo un istinto quello primordiale che ha in se il tutto (bene e male)?
    Forse sono domande blasfeme ma se fosse la verità? sopratutto i balli e i canti africani danno un senso liberatorio all'essere umano forse la vera felicità stà li,si vedono soffrire le pene dell'inferno eppure sono sorridenti,non sò voi ma su di me il primordiale,la natura selvaggia ha un certo non sò che di divino,di magico,e al tempo stesso arcano e luminoso,di semplice e di complesso!
    Fatemi sapere ok ! Ciao

  7. Caro Ciro e un mese che non ti fai più sentire,potresti commentare il mio post del 1 settembre su Terrestri.
    Ciao e grazie!

  8. Hai ragione, The Rock… Scusami, il tuo è un bellissimo commento… È un periodo un poco strano per me, e sono stato un po’ lontano dal sito…

    Comunque, sì concordo anche io con te, a volte la troppa conoscenza “teorica”, quindi anche la troppa razionalità, che non segue un certo istinto fa diventare sterile ogni cosa, indurisce persino il cuore… E anch’io concordo che la Natura con le sue leggi spietate ha un certo fascino di mistero, di qualcosa che forse ancora non siamo in grado di comprendere appieno… Però io sono sempre per l’equilibrio: per avere una visione più chiara delle cose, bisogna sfruttare entrambe le componenti che risiedono nell’essere umano… che è sì umano (animale), ma è anche divino… L’essere umano è come un ponte tra Cielo e Terra, lo si è sempre detto…

    Ciao, The Rock!

    P.S.: Scusami ancora per averti risposto dopo molto tempo… Ciao ;)

  9. Caro Ciro grazie dei complimenti x il commento,e ancor di più per la tua risposta,hai ragione tu,siamo esseri di entrambi i mondi materiale e immateriale,sarà forse la stanchezza e la pesantezza di questa vita,ma avvolte dimentico il mio lato immateriale o divino,e mi concentro solo sul lato materiale,ma potremo un giorno ritornare al tutto? essere liberi veramente?
    Non preoccuparti se avvolte devi stare un pò lontano dal sito e la frenesia di questa vita a farci correre sempre ed e questo il guaio,ci perdiamo molto della bellezza della vita mortale.
    Cmq un saluto e un abbraccio. tuo amico The Rock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close