pena di morte

Spiritualità

Innatalità e immortalità secondo Rudolf Steiner

di Francesco Giorgi Nella prefazione alla terza edizione (1910) della sua Teosofia (vale a dire, novantacinque anni fa) Steiner ha scritto: “La conoscenza soprasensibile non è solo qualcosa per i nostri bisogni teoretici, ma lo è pure per la vera prassi della vita. Appunto per il carattere della vita spirituale, la conoscenza spirituale è un campo indispensabile alla nostra epoca…

Leggi di più »
Back to top button
Close