Scienza

Risonanza: teoria e scienza

Il geniale Prof. Emilio del Giudice, da vero scienziato qual è, trova sempre il modo migliore di spiegare concetti profondi e complessi con le medesime parole che userebbe un bambino. Questo non solo lo rende a mio avviso uno dei personaggi più simpaticamente fuori dagli schemi che io conosca, ma è persino uno degli ultimi baluardi di una scienza dalla mentalità aperta che va trasformando di giorno in giorno “il paradigma” scientifico.

Ci vorranno sicuramente anni prima che questa trasformazione venga completata, e come i bambini “distruggono” un giocattolo per l’irrefrenabile curiosità di capire com’è fatto dentro, noi avremo per forza di cose la necessità di “distruggere” (o distruggerci) per migliorarci. Alcuni pensano che questo discorso riguardi il ‘catastrofismo’, in realtà parlo di una necessità che nel mondo delle ombre è inviolabile. Se solo fossimo in grado di vederci come piccoli attori in un grande teatro ricco di possibilità e potenzialità, la paura svanirebbe in un istante.

Andrea Doria

Fonte: automiribelli.org

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close