Spiritualità

Realizziamo ciò che realmente siamo!

Bellissimo video di Salvatore Brizzi, tratto da una sua conferenza. Come commenta l’amico Carlo Dorofatti: “Penso certamente che siaproprio ora di uscire dalla logica del vittimismo, del giudizio e della critica, sapere chi siamo e cosa vogliamo, individualmente, ognuno per sé, e creare una realtà finalmente coerente con questa presa di coscienza: una realtà che altrimenti continuiamo a creare distorta, confusa ed opprimente”.

Risveglio, La Porta del Mago, Officina Alkemica – Intervento di Salvatore Brizzi al IV Convegno “Dialogando con gli Autori” (Milano, Libreria Esoterica 20 dicembre 2009)

Fonte: nonsoloanima.tv

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Una replica a “Realizziamo ciò che realmente siamo!”

  1. Sì, ma sulle emozioni negative bisogna essere più intransigenti, nel senso che non bisogna reprimerle ma non bisogna affatto giustificarle dicendo per esempio che “è umano”… Appunto è umano, ma noi dobbiamo cercare quello che di divino è in noi.

    In pratica, per risvegliarsi bisogna osservarsi costantemente. E le regole principali sono:

    1) Ricordo di sé. Cioè auto-osservazione.
    2) Osservazione delle emozioni negative e loro sublimazione in emozioni positive, e per far questo è importantissimo non giustificare assolutamente nessuna di queste reazioni negative!
    3) Prolungare le emozioni positive e amplificarle.

    Tutto ciò porterà all’apertura del chakra del Cuore, dove risiede il Cristo in noi (il Sacro Cuore di Gesù): la pietra filosofale degli alchimisti.

    Buon Risveglio a tutti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Visualizza anche

Close
Back to top button
Close