Spiritualità

Prima legge di un Iniziato: “Legge della Misura e dell’Equilibrio”

Voglio con questo post enunciarvi quella che da molti Maestri è stata sempre considerata la regola più importante da tenere presente per tutti coloro che sono sulla via del Risveglio e che potremmo definire, in senso lato, “Iniziati”: cioè “La legge della Misura e dell’Equilibrio”.

Il grande Rudolf Steiner (fondatore dell’antroposofia) diceva:

La prima legge di un Iniziato è la “Legge della Misura e dell’Equilibrio”.

Rudolf Steiner

Riportiamo, inoltre, un pensiero del Maestro Aivanohov che può aiutarci a comprendere meglio questa importantissima legge:

"La misura è necessaria in ogni cosa. Sì, anche nella bontà, perché se anche lì si manca di misura, se ne subiscono necessariamente gli inconvenienti. Mancare di misura non è né cattivo né criminale, ma è un errore, e ogni errore porta a una sanzione.
Vi darò un esempio. Ricevo una giovane donna, la quale mi dice: "O Maestro, sono talmente infelice! Piango giorno e notte. – Ma perché? Cosa le è successo? – Ebbene, io che amavo così tanto mio marito, che prevenivo tutti i suoi desideri, che lo circondavo di tanto affetto e calore, ecco che sono stata lasciata: lui se ne è andato con una mia amica. – Ah! E com’è questa amica? – Oh, è egoista, fredda. – Ebbene, ecco appunto il guaio: lei era troppo calda, e lui è andato a rinfrescarsi". Ovviamente mi si dirà: "Quindi la bontà non serve a niente?…" Purtroppo, la bontà cieca può trascinare qualcuno nelle peggiori situazioni. Anche le persone più meravigliose, se non conoscono la misura, ricevono delle tegole in testa. Non si tratta di una punizione, no, ma non conoscendo la misura hanno messo in azione una legge, e ricevono qualche colpo. "

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Quindi, mi raccomando, ricordate e scolpite nella vostra mente e nel vostro Cuore questa importantissima e potentissima legge: “La Legge della Misura e dell’Equilibrio”.

 

Ciro Scotto

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Una replica a “Prima legge di un Iniziato: “Legge della Misura e dell’Equilibrio””

  1. Quindi buoni, ma non troppo, né poco. Comprensivi, ma non troppo, né poco. Dolci, ma non troppo, né poco. Duri, ma non troppo, né poco. Gelosi, ma non troppo, né troppo poco. Uniti, ma non troppo, né troppo poco. Liberi, ma non troppo (altrimenti è libertinaggio) e né troppo poco (altrimenti è soffocamento e prigionìa!).

    I messaggi del mio caro Maestro giungono sempre in sincronicità con eventi della mia vita!

    Grazie, Maestro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close