ScienzaSpiritualità

Nucleare – Non possiamo pensare di lasciare fuori dalle nostre scelte lo Spirito del Pianeta

Non possiamo pensare di lasciare fuori dalle nostre scelte lo 
Spirito del Pianeta

La grande madre non prende le parti di nessuno. Lei protegge soltanto l’equilibro della vita.

 
Neytiri,  Avatar

 

Nucleare - Non possiamo pensare di lasciare fuori dalle nostre 
scelte lo Spirito del Pianeta

Nucleare

Il 10/07/2009 il Senato ha definitivamente approvato, in quarta lettura, il ddl n. 1195-B recante disposizioni per lo sviluppo e l’internazionalizzazione delle imprese, nonché in materia di energia.

Entro 6 mesi dall’entrata in vigore della legge, nel rispetto delle norme in tema di valutazione di impatto ambientale, il Governo italiano adotterà uno o più decreti legislativi per la localizzazione nel territorio nazionale di impianti di produzione di energia elettrica nucleare, di sistemi di stoccaggio del combustibile irraggiato e dei rifiuti radioattivi e alle misure compensative in favore delle popolazioni interessate. I sei mesi sono passati e nessuno ne parla, il ministro Scajola per questioni personali è stato rimosso, ma il progetto va avanti, nel 2013 la prima pietra. Non si dà nessuna diffusione alle iniziative, ma le persone si stanno mobilitando soprattutto quelli che rientrano intorno ai siti scelti. Omertà innanzi tutto.

Attenzione, però perché, per quanto ce ne freghiamo, è evidente che la cosa investe tutti, non possiamo continuare a pensare che non è un nostro problema finché non ce la fanno nel nostro giardino. Sapete cosa significa “misure compensative” contenute nel decreto? Significa che in cambio del fatto che ti faccio una centrale nucleare sotto casa non ti faccio pagare l’importo o ti do una tariffa agevolata sulla bolletta (per un certo tempo, ovviamente, dopo paghi come gli altri). Ditemi chi è disposto a farsi fare una centrale di fronte a casa? Nemmeno quelli che lo sostengono il nucleare la vorrebbero. Perché? Perché non ci vuole uno scienziato per capire che è qualcosa di orrendamente pericoloso. Nucleare SI, ma nel giardino di un altro. Vero?!

Guardate che esistono reali rischi geologici ed esiste il problema delle scorie; ancora oggi le scorie delle vecchie centrali di Caorso, Latina, Garigliano, Trino Vercellese girano per l’Italia. Non esiste “assicurazione” al mondo disposta ad assicurare un centrale nucleare. Come mai? Il Nucleare non è sicuro, questo dovete saperlo, scrivete su un motore di ricerca “incidenti nucleari in Francia” e vedrete cosa esce, non esiste la tecnologia francese sicura o le centrali moderne. Le centrali di nuova generazione, che si chiamano Epr, di costruzione francese, le stesse che Sarkozy ha promesso di regalare agli aquilani nell’ultimo G8, non hanno l’approvazione perché il sistema di emergenza non soddisfa i minimi requisiti della sicurezza.

In Inghilterra quando la Teacher mise in vendita le centrali non le comprò nessuno, nemmeno quando decise di regalarle se le sono volute prendere. La quantità di cemento che ci vuole per costruire una centrale nucleare è spaventosa. Chi vuole il nucleare o è mal informato o ci guadagna sopra, non tanto quando entra in funzione ma nella realizzazione. Il guadagno è sulla costruzione, la gestione e lo smaltimento delle scorie e chi costruisce questo lo sa. E’ la stessa storia degli inceneritori, … ops”! pardon, … i rigassificatori o termovalorizzatori; sono sempre gli stessi a costruirli e quello che gli importa è fare miliardi a palate lasciando e facendo pagare lo scotto alla comunità. Non si rendono conto che alla fine danneggeranno anche loro stessi. Possono fare quello che fanno perché non si ricordano che un giorno moriranno anche loro, credono realmente che la vita si costruisce con denaro, con le banche, col potere, inquinando l’ambiente, i fiumi, l’acqua, l’aria, la terra. La vita si costruisce con la solidarietà, non con il malaffare. L’ignoranza uccide, la mancanza di consapevolezza è lo strumento del controllo.

L’ENEL fa spot pubblicitari su l’energia pulita, ma poi compra centrali nucleari vecchie nei paesi dell’est. I paesi che cercano il nucleare lo fanno per avere la bomba, il processo di arricchimento dell’uranio permette di arrivare a realizzarla. Il nucleare è fritto economicamente, ci vogliono anni prima che rientri degli investimenti, non è vero che il nucleare riduce i costi dell’energia, l’uranio è presente i 4 o 5 paesi nel mondo, l’Italia non è uno di questi, quindi significa che lo dobbiamo comprare da qualcun altro, al prezzo che vorrà stabilire, ed anche lui presto finirà, entro 50 anni circa.

Il signor Rubbia in Spagna ha realizzato centrali col solare termico-dinamico di 14 mila megawatt e lo ha fatto in 18 mesi, questo significa energia pulita, sicura e subito… Se si rompe l’impianto o avviene un incidente si fertilizza la zona, questo perché usa una soluzione di sali fusi, che raggiunge 600 gradi, che rilascia il calore anche di notte; col buio o con le nuvole, producendo energia sempre.

Sveglia! Sapete come funziona una centrale Nucleare? Usano il decadimento radioattivo e l’energia sprigionata provocando un’esplosione controllata. Controllata? Controllata a livello fisico.

A livello atomico, o a livello Eterico-Vitale e nei mondi interni, a livello delle dimensioni interiori (parlando in termini esoterici od olistici) del pianeta, si crea un incendio perpetuo ed espanso che sconvolge tutto il sistema Pianeta. Il piano vitale, eterico, è una sorta di regione Spirituale del Pianeta, una sorta di un involucro energetico, un’atmosfera dove la forza vitale del pianeta si concentra e, per quanto, non si veda e la maggioria delle persone non crede, esiste ed è ciò che influenza tutta la vita e i comportamenti del Pianeta Terra. Gaia il pianeta che respira.

Si tratta della parte che contiene l’intelligenza del pianeta, è il serbatoio della vita, dove la vita in forma eterica sta, la Vril è quello che sta dietro alla vita: il mondo Eterico-vitale. La scienza lo conosce, ma lo nega perché dovrebbe di fatto giustificare certi suoi comportamenti a cominciare proprio dall’atomica. Dovrebbero spiegare dove solo finite le intuizioni del geniale Nikola Tesla e della sua auto spinta ad etere o come mai produciamo energia elettrica con carburanti fossili quando Tesla, ideatore del sistema alternato, lo aveva pensato per farlo funzionare con l’energia dei fiumi. Sapevate che la prima centrale a C.A. fu prodotta alla cascate del Niagara?

Il mondo atomico è energia intelligente e non possiamo pensare di lasciare fuori dalle nostre scelte lo Spirito del Pianeta. Noi ragioniamo in termini umani, antropomorfi, ma l’intelligenza esiste a tutti i livelli, da quello umano a quello planetario, a quello astrale, del cosmo, ecc.. Si tratta di ordini di mondo, ma tutto è permeato ed è plasmato dai piani interiori della Coscienza.

Il Pianeta ha le sue misure di sicurezza, e quelle purtroppo per noi costano care a tutti indistintamente. Siamo noi ad avere bisogno del pianeta e non il contrario. Esiste una relazione tra l’uomo e la terra, ma se l’uomo non dovesse rispettare più questa relazione la Terra è in grado di considerare la possibilità di cambiare razza, noi siamo già la quinta ronda. Il pianeta non è in pericolo, lo siamo noi!

FERMIAMO IL NUCLEARE!!! IL NUCLEARE è UN DISASTRO AMBIENTALE ANNUCIATO.
IL SILENZIO IN QUESTO CASO STA DIVENTANDO ASSENSO.

Perché vi dico queste cose? Per spaventarvi? No, le dico affinché ci muoviamo. E’ di un moto interiore di cui sto parlando, non un azione precisa nel mondo fisico, ma di un atto interno di risveglio. Se raggiungeremo quello “stato“, la consapevolezza che ne consegue genererà un effetto nel mondo. La mente crea, ricordi?! Non possiamo che lavorare al miglioramento di questo mondo partendo da noi stessi, creando quella massa critica ideale e consapevole che serve a quest’umanità per superare la sua adolescenza tecnologica ed evitare di fatto l’autodistruzione di massa.

Solo portando l’attenzione in noi stessi, sentendo e desiderando fortemente un cambiamento verso la direzione della Coscienza che possiamo, dal nostro Potere Interiore nell’Adesso, modificare le decisioni, pensando ad un sistema diverso, pensando di irradiare luce e consapevolezza a coloro che ci governano affinché possano udire la Guida della Coscienza e non le influenze nefaste dei nostri peggiori Incubi.

Rocco Bruno

Fonte: lamentemente.com

http://www.thematrixrw.webs.com
http://matrixunaparabolamoderna.blogspot.com
http://www.facebook.com/thematrixrw

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close