Altro

Love addiction | i 10 sintomi della dipendenza d’amore

 

L’innamoramento è senza dubbio uno dei momenti più magici nella vita di ogni persona, ma in alcuni casi può trasformarsi in una ossessione, una vera e propria malattia. Gelosia, passione, possessività crescono fino a trasformare un sentimento genuino e sano, in un chiodo fisso, una vera e propria ‘dipendenza affettiva’.
Spesso la causa è una eccessiva insicurezza emotiva, che si traduce nel desiderio di un controllo totale. Ma quali sono i sintomi della ‘amore-dipendenza’?

1 – Il rischio ‘idolatria’
Idealizzare la persona a cui si vuole bene è normale, ma il primo sintomo della dipendenza d’amore è l’attaccamento eccessivo che sfiora il fanatismo. Tutto ruota attorno alla persona amata che è vista come perfetta, non sbaglia mai e guai se qualcuno osa dire il contrario.

2 – Centro di gravità permanente
Tutto ruota attorno alla persona amata, tutti i discorsi e tutti i pensieri nel corso della giornata, amici e famiglia passano in secondo piano quando proprio non vengono dimenticati, il dipendente d’amore vive in un regno incantato dove esiste solo l’amore, il rischio è di trascurare la vita sociale e lavorativa.

3 – La paura della solitudine
Il dipendente d’amore si sente completo solo quando è in una relazione affettiva, ma vive costantemente nella paura dell’abbandono da parte della persona amata, per questo la gelosia diventa un fattore di grande attrito, una insicurezza che provoca spesso depressione e crisi isteriche.

4 – La mania del controllo
Il costante timore dell’abbandono porta alla ricerca di un controllo eccessivo, l’amore-dipendente ama avere il completo potere su relazioni e persone, ma allo stesso tempo non sopporta che qualcuno provi a prendere le redini del rapporto.

5 – Sesso come arma
Spesso la dipendenza d’amore si contraddistingue anche per l’uso del sesso come arma per controllare i propri partner, il tossicodipendente d’amore non riesce a scindere tra amore e sesso.

6 – Insicurezza
Paura di essere inadeguati a meritare o mantenere un importante legame affettivo, senso di disistima, attacchi di panico, crisi depressive, tutte le colpe e i problemi vengono fatti cadere su di se.

7 – Negare i problemi
Anche se internamente si vivono grandi tormenti, il dipendente d’amore cerca di evitare problemi dentro e fuori la relazione, si convince che tutto va bene anche quando il rapporto è in piena crisi.

8 – Amore compulsivo
A volte la delusione per un amore ossessivo non corrisposto porta a cercare in modo insistente una nuova relazione o anche più partner sessuali, senza nessun coinvolgimento emotivo, più che un partner in questi casi si cerca una relazione fine a se stessa. Dimenticando in realtà che il vero amore è altruista e positivo.

9 – Intossicazione d’amore
L’amore è donato a senso unico, ci si offre come vittime sacrificali non risparmiando nulla e non curandosi dei giudizi altrui, ma i problemi nascono quando il ‘love-addicted’ richiede dal partner la stessa devozione esclusiva nei propri confronti. Più il partner si ribella, più si è portati a stringere la presa.

10 – Difficoltà a mettere la parola fine
Incapacità di lasciar andare il rapporto, una volta che è finita. Compulsione a seguire e talvolta minacciare e perseguitare la persona amata che sfugge al controllo. Nei casi più gravi l’ossessione d’amore può sfociare in fenomeni di violenza, ogni strada è tentata per provare a far proprio un amore totalizzante e malato.

Fonti: Yahoo! LifeStyle | http://sottovoce360.blogspot.com

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close