Spiritualità

"Il Vero Amore e la vita di coppia" – di Omraam Mikhaël Aïvanhov

Messaggio del Maestro Aïvanhov e commento di Ciro Scotto

"La maggioranza degli esseri umani ha dell’amore una concezione talmente limitata che nel momento in cui un uomo e una donna si incontrano, dimenticano il mondo intero; per loro non esiste più niente. Non sono ancora abituati a vivere l’amore in modo più vasto : lo impoveriscono, lo mutilano; non è più l’amore divino a scaturire e a dissetare tutti gli esseri.
Il vero amore è quello che abbraccia la totalità delle creature senza limitarsi, senza mettere radici accanto a un solo essere. Per questo è necessario che d’ora in poi gli uomini e le donne siano istruiti in concezioni più vaste, e mostrino meno possessività e gelosia: il marito deve rallegrarsi nel vedere la propria moglie aprire il cuore al mondo intero, e anche la moglie deve essere felice che suo marito abbia un cuore così grande. Questo non impedisce loro di rimanere fedeli l’un l’altro. Quando due esseri veramente evoluti si sposano, si sono concessi già in anticipo questa libertà reciproca; ciascuno dei due si rallegra di poter amare tutte le creature nella più grande purezza. La moglie capisce il marito, il marito capisce la moglie, e tutti e due si elevano, camminano insieme verso il Cielo, perché vivono la vera vita, la vita illimitata."

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Commento di Ciro Scotto

Ecco! È così che ho sempre inteso anche io la vita di coppia: proprio come dice il Maestro Aïvanhov in questo messaggio.

Fedeltà è naturale. Un po’ di sana gelosia va bene, perché se uno davvero ci tiene, deve esserci, ma quella sana!
Però non deve mai capitare che l’amore possessivo o la troppa gelosia del partner limiti la nostra libertà di amare in modo puro tutti gli altri esseri umani!
Altrimenti si blocca la propria evoluzione spirituale oltre che quella del partner, e in entrambi non può avvenire l’Apertura del Cuore che è alla base del processo di trasmutazione alchemica e nascita del Sé.
Peggio ancora se c’è inizio di Apertura del Cuore soltanto da parte di uno solo dei due partner, perché inevitabilmente i due verranno separati, in un modo o nell’altro, dall’Intelligenza Cosmica.
Quindi, siate in coppia, ma non limitate tutto il vostro amore soltanto alla coppia!

Amate in modo puro tutta l’umanità, tutto l’Universo, tutti gli esseri viventi, e cercate di intravedere in essi parti di Dio!

Ciro Scotto

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

2 risposte a “"Il Vero Amore e la vita di coppia" – di Omraam Mikhaël Aïvanhov”

  1. Secondo me la gelosia è un'emozione che va controllata ma non è mai normale perchè nessuno appartine a nessuno e deve sempre essere cosi è solo pura condivisione  idem la fedeltà non è naturale è solo una scelta uno sceglie di essere fedele e quando cambia decisione ne da comunicazione l'altra persona poi può scegliere di condividere oppure interrompere il rapporto ma è sempre una decisione non una legge naturale la fedeltà. Arrivederci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close