Spiritualità

Spiritualità

  • 10 Malattie Spiritualmente Trasmissibili

    di Mariana Caplan C’è una giungla là fuori e questo è vero per la vita spirituale non meno che per ogni altro aspetto della vita. Crediamo davvero che una persona, per il semplice fatto di aver fatto meditazione per cinque anni, o aver fatto 10 anni di pratiche yoga, sarà meno nevrotica di un’altra? Nel migliore dei casi sarà un…

    Leggi di più »
  • Il Patto col Diavolo

    di Viator "Quando un uomo onesto si accorge di essere nel torto, egli o smette di sbagliare, o smette di essere onesto." Anonimo ”Siamo uomini, o caporali?” Totò Il mito del ‘patto con il diavolo’ popola l’immaginario collettivo dal giorno in cui le religioni monoteistiche si affermarono nell’ambito di alcune culture umane, e si fonda sulla convinzione che il disegno…

    Leggi di più »
  • Sulla “Caduta Primordiale”

    di Ciro Scotto       Tutti gli uomini e tutte le donne della Terra, tutti insieme, vanno a costituire quell'Unico Grande Essere Umano noto a tutti come ADAM-EVA QADMON. Tutti gli uomini rappresentano l'ADAM, la parte maschile-spirituale.  Tutte le donne rappresentano l'EVA, la parte femminile-animica.  ADAM può degenerare in vibrazione e divenire BELIAL-SATANA, ma può anche aumentare in vibrazione…

    Leggi di più »
  • Schizofrenia: sue differenze con la chiaroveggenza

    Lo schizofrenico è uno che suo malgrado (in modo non volontario) inizia a percepire (anche a livello tattile) cose del cosiddetto "mondo astrale" a causa di un suo squilibrio neurologico, di solito un’anomalia nel funzionamento della ghiandola pineale o epifisi (“cristallizzazione fisica” del cosiddetto “Terzo Occhio”). Questi percepisce, senza il minimo di discernimento, sia cose create da lui stesso nell’astrale…

    Leggi di più »
  • ALCUNI PENSIERI E FRASI DI SALVATORE BRIZZI (da una sua recente intervista)

    BRAVURA « Chi è bravo si attira sempre denigratori, mentre chi è banale viene tollerato. La folla prova quasi tenerezza per l’incapacità, mentre non perdona la bravura! »

    Leggi di più »
  • Maschio e Femmina: l’Ordine Naturale dei loro rispettivi ruoli

    di Ciro Scotto La Legge è: "Il Principio Maschile (Spirito) sopra e dentro il Principio Femminile (Materia, da Mater = Madre; ma anche l'Anima), e il Principio Femminile sotto e intorno al Principio Maschile!". Il Principio Maschile è l'Essenza, il Seme, il Contenuto; mentre il Principio Femminile è la Forma, l'Involucro o Guscio, è il Contenitore. Il Principio Maschile "sta sopra"…

    Leggi di più »
  • Non espressione delle emozioni negative

    di Salvatore Brizzi L’osservazione e lo studio della nostra emotività sono indispensabili in un contesto di Lavoro su di sé in quanto rappresentano un valido mezzo per modificare l’emotività stessa. Dobbiamo rassegnarci al fatto che non ci è possibile cambiare niente delle nostre emozioni in maniera diretta, in quanto sono troppo forti e veloci rispetto allo stato attuale della nostra…

    Leggi di più »
  • I negatori del male e la condizione umana

    “L’ambiguità del reale è siffatta che il Bene stesso può generare il Male.” (F. Schelling) È estenuante il dibattito con gli assertori della “verità”: estenuante ed inutile. Ora, mi chiedo come sia possibile essere sicuri di possedere verità ontologiche (non empiriche) per dispensarle ai profani. Come spesso avviene, la pietra d’inciampo è il problema del male. I dogmatici, per avere…

    Leggi di più »
  • La situazione mondiale

    di Salvatore Brizzi Condizione irrinunciabile di un individuo sveglio è rendersi conto dello stato socio/politico/ambientale in cui verte il pianeta che lo ospita. Il che, analogicamente, cioè su un altro ordine di grandezza, rappresenta la capacità dell’individuo di osservare e comprendere l’apparato psicofisico che lo ospita. Nella misura in cui è in grado di fare una cosa, può fare anche…

    Leggi di più »
  • L’Impero del Male tra verità e superstizioni

    di Riccardo Ammendola (RAM) Le chiese, così come ciascun canale disinformativo, hanno costruito un impero di confusione a partire dai vari nomi che sono stati legati all’impero delle tenebre. Nel Vangelo di Filippo 13 questa strategia atta a confondere attraverso l’inversione dei significati è espressa chiaramente per cui non lascia adito ad incomprensioni: “Gli Arconti vollero ingannare l’uomo, a motivo…

    Leggi di più »
Back to top button
Close